Le merende del mondo

Forse non tutti sanno che il termine merenda deriva dal latino e significa “cose da meritarsi”. In effetti spesso ancora oggi i genitori usano dire ai bambini che se non fanno i bravi saltano la merenda, oppure negano le cose più gustose per proporre una merenda meno gradita al figlio, proprio per punizione. Quali merende si consumano nel mondo?

merende-5

In Cile la merenda consiste in un mini pasto a base di prodotti locali. È ideale non solo come merenda pomeridiana ma anche come vera e propria cena serale dopo un pranzo un po’ più ricco. È un momento informale in cui in Cile si riunisce la famiglia attorno al tavolo per mangiare insieme alimenti salati, panini, tramezzini, avocado fresco o spalmato su una fetta di pane. A conclusione della merenda si gusta dulce de leche e biscotti.

merende-7

In India La merenda tradizionale indiana si chiama “sweet lassi” ed è una bevanda dissetante a base di yogurt, acqua e frutta, spesso accompagnata da spuntini golosi e fritti come il murukku (biscotto lungo, attorcigliato e fritto) o il samosa, saccottino fritto ripieno di verdure. Il lassi si beve anche durante i pasti in India ma in versione salata.

merende-4

In Francia, a merenda spesso si gustano le Madeleines sono dei tipici dolcetti francesi a forma di conchiglia, dalla consistenza molto morbida e delicata. Furono presentate per la prima volta al re polacco Stanislao Leszcynski, in esilio a Nancy, da una vecchia e fedele cuoca. Egli ne apprezzò così tanto il profumo soave di arance e bergamotto da decidere di inviarne un po’ alla figlia Maria a Versailles.

merende-6

Negli Stati Uniti d’America, la merenda tradizionale americana è a base di marmellata e burro d’arachidi con cui vengono farciti i tramezzini oppure si sgranocchiano i Chocolate chip cookies che sono un classico della pasticceria statunitense. Contengono lo zucchero di canna integrale e il cioccolato fondente a pezzi e a volte della frutta secca.

merende-3

In Australia, all’ora della merenda si usa bere “high tea” come accompagnamento ad uno spuntino a base di tramezzini di pollo e roastbeef, meringhe dolci, marmellate soprattutto di pesche, frutti di bosco e cocco.

merende-2

In GiapponeOyatsu” sono le merendine e gli snaks consumati in genere verso le tre del pomeriggio. Fra gli alimenti che vengono abitualmente mangiati dai bambini all’uscita da scuola ci sono: un dolce a base di castagne d’acqua, un’altro dolce tipo waffel accompagnato da marmellata, per passare poi ai classici nigiri giapponesi e a piatti anche salati come i ramen al granchio.

Altra specialità sono i wagashi, i dolcetti che in Giappone vengono offerti prima di poter bere tè verde (ocha).
Esistono ben 10 tipi diversi di wagashi, ognuno con le sue caratteristiche e con la sua stagionalità. A seconda della stagione e del posto in Giappone dove vi trovate, vi verrà offerto un tipo diverso di wagashi.
I wagashi dorayaki sono golosissimi ed anche loro si prestano a prendere forme molto divertenti. Si tratta di due medaglioni al cui interno viene messo anko (fagioli rossi azuki bolliti e zucchero) o qualsiasi altra forma di composto gelatinoso dolce.

merende

In Africa Occidentale la merenda è a base di prodotti soprattutto fritti che vengono venduti a qualsiasi ora del giorno per le strade. Si possono trovare banane in pastella vanigliata, i puff puff, soprattutto in Nigeria simili alle nostre frittelle di carnevale o altre tipiche ciambelle fritte.

A questi si affiancano i Mandazi sono dei panini africani non molto dolci, farciti e fritti e vengono spesso utilizzati per la prima colazione accompagnati da tè o da caffè. Sono molto apprezzati poiché gli ingredienti utilizzati sono pochi e di facilissima reperibilità e garantiscono un giusto apporto di grassi anche alle popolazioni più povere.